QUANDO SI PUO’ DIRE MUSICOTERAPIA

Per una scommessa fatta  in occasione del 25° anniversario della fondazione della nostra Associazione, celebratosi a  Siena nella Chiesa della Santissima Annunziata  in  Piazza Duomo, un gruppo  di volontari, cinque, con spiccata attitudine al canto  e non, accompagnati alle tastiere dal Maestro  Gastone  Morganti, si recano, da allora,  presso i  vari RSA di Siena  e Provincia, portando  con  la  loro   presenza  momenti  di  gioia   agli   ospiti, interpretando  canzoni   della tradizione senese, contradaiola, italiana  oppure laudi liturgiche in celebrazioni eucaristiche. A  questo  gruppo   iniziale,  negli  anni,  si sono  aggiunti  altri volontari amici  e conoscenti, tanto che il gruppo è notevolmente aumentato arrivando ad  un  numero di 23

elementi

Le richieste  che pervengono, ad esempio San Gimignano, lesa, Poggibonsi, Castellina  in  Chianti, che talvolta creano  in  noi  preoccupazione di spostamento, accrescono comunque la  volontà di  presenza, che  viene  ampiamente  ricompensata  con  gratitudine  e riconoscenza da parte delle persone ospiti e dagli operatori.

Sarebbe riduttivo parlare, a tale proposito, di semplice intrattenimento; noi non ci sentiamo  dalla  parte  del palco  e loro, le persone  ospiti  delle  varie  località, spettatori passivi; sono parte integrante delle rappresentazioni, si uniscono a noi nei cori, si riconoscono nelle canzoni e fanno precise richieste  che rievocano  in loro momenti di vissuto e di gioia: QUESTA E’ MUSICOTERAPIA!

Nel corso del 2014 sono state 26 le presenze nelle  varie RSA; per l’anno in corso (ad oggi11) se ne prevede un notevole aumento

Pubblicato in NEWS