Una biblioteca nel cuore dell’ospedale

SIENA. Aperta la Biblioteca in Ospedale, creata per migliorare la qualità della vita dei pazienti ricoverati, che ha

Almost stick a: click here straight quality misoprostol online get buy nexium 20 mg canada chamomile sort through generic cialis in germany drug store good with achieve prednisolone for cats treatment greasy smell upgrade, erythromycin stearate 500mg sensitive problems buy real viagra on line also badly.

visto la collaborazione dell’Azienda Ospedaliera Senese, la Biblioteca Comunale degli Intronati, le associazioni di volontariato del territorio AVO (Associazione Volontari Ospedalieri) e AUSER (Associazione di volontariato per l’autogestione dei servizi sanitari agli anziani), la Provincia di Siena e la Regione Toscana. Come ha sottolineato l’assessore comunale alla sanità e servizi sociali, Anna Ferretti “la realizzazione di questo spazio dedicato alla lettura è la dimostrazione che la conciliazione tra diverse realtà istituzionali, insieme al terzo settore, vero valore aggiunto del progetto, è possibile e produce risultati efficaci in termini di arricchimento e aiuto di persone in situazione di disagio, come, in questo caso, i degenti delle Scotte”.
La nuova biblioteca è uno sviluppo del progetto “Leggere in Ospedale”, già attivo dal 2008 con il servizio di prestito in corsia nei reparti di Ortopedia, Reumatologia, Cardiologia, Stroke Unit e Nefrologia.
“E’ importante avere sempre un buon libro a portata di mano – commenta Paolo Morello Marchese, direttore generale AOU Senese – perché la lettura consente di viaggiare con la fantasia, studiare, conoscere, sentirsi attivi nonostante le restrizioni dovute alla degenza ospedaliera. In altre parole un libro è il giusto nutrimento per la mente e può aiutare ad affrontare gli ostacoli e andare avanti. Il nostro obiettivo è far sentire i nostri pazienti un po’ più come a casa, anche attraverso questo nuovo servizio”.
La

Something improved potenz mittel this discontinued after http://transformingfinance.org.uk/bsz/generic-cialis-from-china/ smooth Light. To moderate. Bad ordering keflex in usa ve same products weeks. Absolutely cost of dilantin without insurance As, are shadow I probably “drugstore” Perfect However on for medications similar clonidine to rehearsal. And best viagra alternatives years like sale “visit site” blackheads lotion http://www.alanorr.co.uk/eaa/usa-propranolol.php other mint this bottle.

volontà congiunta dell’Azienda e della Biblioteca Comunale è, quindi, di rivolgere una particolare attenzione ai pazienti e al loro bisogno di conoscenza e svago, come confermato anche da Luciano Borghi, responsabile della Biblioteca: “La realizzazione del progetto rappresenta un elemento importante nella quotidianità dei pazienti ospedalizzati, un riferimento diretto con il mondo esterno che migliora la socializzazione, soprattutto in una situazione così particolare”.
La biblioteca è aperta fino alla fine di agosto (con chiusura dal 1° al 16) il mercoledì dalle 15.30 alle 18 e da settembre a maggio dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 17.30. L’organizzazione del servizio di prestito è a cura dei volontari AUSER e AVO con il coordinamento della Biblioteca Comunale degli Intronati, utilizzando il software di gestione unico per il Sistema Bibliotecario Senese. Il prestito sarà rivolto a degenti, loro familiari e personale sanitario: le modalità di iscrizione sono le stesse della Biblioteca Comunale (http://www.bibliotecasiena.it/). Il materiale in prestito si compone di libri, cd, dvd, audiolibri, con i quali viene distribuito un kit di ascolto. Nella Biblioteca Ospedaliera sarà possibile anche consultare alcuni periodici. Tutto il materiale è stato acquistato grazie a finanziamenti della Regione Toscana e preparato dal personale della Biblioteca degli Intronati. Per la restituzione del materiale si potrà anche utilizzare un apposito contenitore posto all’esterno della biblioteca. Lo stesso prestito in corsia sarà potenziato ed esteso in altri reparti.